Skip to content

Il podologo in età pediatrica

DETTAGLI

Torna alla home

Torna alle specializzazioni

Il poliambulatorio è convenzionato con vari enti, associazioni, aziende e categorie professionali.

L’importanza del podologo in età pediatrica – momento in cui viene modellata e disegnata la struttura corporea – è dettata dal fatto che questo periodo di crescita è la base per lo sviluppo armonico del bambino e tutte le problematiche, se non valutate tempestivamente e correttamente, possono portare problemi più o meno gravi nell’età adulta.
Come ci ha spiegato il Dott. Cesare Panseri, podologo del nostro poliambulatorio, la valutazione del piede in età evolutiva inizia quando il bambino ha 3 o 4 anni: prima di questo periodo, infatti, il bambino presenta un pannicolo adiposo plantare di protezione abbastanza spesso, che non sempre permette una visione adeguata della conformazione del piede (spesso, infatti, se si valutano bambini con età inferiore ai 3 anni, si riscontrano spesso piedi piatti).
Con la perdita di questo pannicolo, il piede si presenta con la propria conformazione anatomica ed è appunto in questa fase che è possibile analizzare le alterazioni posturali e, dove necessario, procedere a un intervento correttivo per prevenire ed evitare l’instaurarsi di deformità non più correggibili se non mediante interventi in età adulta.

CHIEDI INFORMAZIONI

PROSSIMI EVENTI​

EPA-CARE
Scopri la salute del tuo fegato in questa stagione! Valido dal 16 ottobre al 15 dicembre 2023

CLINICAL PILATES
Un corso rivolto a chi soffre di disturbi cronici della colonna, artrosi, lombalgia, dorsalgia cervicalgia.
Martedì 17.30 / Venerdì 16.30